G.Leopardi

Grottammare

Risorse

E-mail Stampa

RISORSE STRUTTURALI

Nella sede centrale - Scuola Media - oltre alle aule normali, funzionano:
2 aule multimediali con rete locale e collegamento Internet  
1 aula per proiezioni, con videoteca e lavagna interattiva
1 aula di Arte con lavagna interattiva
1 biblioteca
1 palestra (anche per le scuole aggregate)
1 aula per le attività integrative
2 sale mensa
4 aule normali con lavagne interattive

Nella sede centrale G. Speranza: scuola primaria, oltre alle aule normali, funzionano: 
2 aule provviste di lavagna interattiva  
1 aula handicap provvista di lavagna interattiva
1 aula per proiezioni provvista di lavagna interattiva, proiettore e schermo
1 aula di Educazione Motoria
1 aula multimediale con collegamento Internet
1 laboratorio di ceramica
1 laboratorio di musica
1 laboratorio di scienze  
1 biblioteca provvista di televisore, videoregistratore e lettore DVD
1 ufficio del Dirigente Scolastico
1 ufficio dei collaboratori del Dirigente Scolastico
1 aula docenti  
3 archivi storici
1 spogliatoio per il personale A.T.A. 1 sala mensa con annesso locale per sporzionamento e bagni  

Nella sede centrale di via C. Battisti:scuola dell’infanzia, oltre alle aule normali, funzionano:
1 aula multimediale con collegamento Internet
1 ampio salone per attività ludiche per i bambini
1 sala mensa per ogni grado di scuola con annessi bagni 
1 cucina e dispensa

Nella zona Ascolani: Scuola Media, Elementare e Materna, oltre alle aule normali, funzionano: 
1 aula per proiezioni  
1 aula di Educazione Artistica
1 aula multimediale con collegamento Internet
1 aula per la Psicomotricità
1 laboratorio di ceramica con lavagna interattiva
1 sala mensa per ogni grado di scuola con annessa cucina
1 ampio salone per attività ludiche per i bambini
1 laboratorio mosaico
2 aule con lavagna interattiva
1 laboratorio falegnameria e bricolage
1 laboratorio di calcografia (torchio calcografico)

Nella zona Ischia: Scuola elementare e Materna, oltre alle aule normali, funzionano: 
1 aula polifunzionale 
1 sala mensa
1 ampio giardino per attività ludiche per i bambini 
1 aula multimediale

L'Amministrazione Comunale garantisce il trasporto e la mensa a tutti gli alunni di ogni grado di scuola, per i pomeriggi in cui si effettua il rientro, sia nella sede centrale che nelle altre sedi di Zona Ascolani e Zona Ischia.

RISORSE ESTERNE
Partner privilegiato nei rapporti con l'istituto è, come ovvio, il Comune con cui si è stabilito negli anni un proficuo rapporto di collaborazione. Con altre istituzioni pubbliche e associazioni sono state instaurate forme preziose di sinergie. Nello specifico: •Provincia •Regione •Ansas Marche •Servizi di medicina scolastica e assistenza socio-psico-pedagogica: Operatori della A.S.U.R. di S. Benedetto del Tronto. •Istituto S. Stefano di San Benedetto del Tronto (Assistenza alunni diversamente abili) •Università Bocconi di Milano •Università di Macerata •Università di Urbino •Istituto di Scienze Religiose diocesi di Ascoli Piceno •Legambiente progetto •Istituto Movimento di Liberazione delle Marche sez Ascoli Piceno •Corpo forestale dello Stato (Educazione ambientale) •Motorizzazione civile (Educazione stradale) •PicenAmbiente •AVIS •CROCE ROSSA (interventi di assistenza sanitaria nel corso di manifestazioni sportive, ambientali, ricreative, promossi dall'Istituto) •PROTEZIONE CIVILE (attività di sostegno organizzativo nel corso di manifestazioni promosse dall'Istituto) •ASSOCIAZIONI SPORTIVE LOCALI (interventi di supporto e consulenza relativi all'attività motoria nella scuola dell'infanzia e nelle primarie) •ASSOCIAZIONI CULTURALI . •“MADONNA DELLA MISERICORDIA” (Grottammare)

RISORSE FINANZIARIE
Finanziamento specifico per l'Autonomia le
Fondo dell'Istituzione
Finanziamento dell'Amministrazione Comunale
Finanziamento per Progetti Speciali
Finanziamento da Contributo volontario dei Genitori
Finanziamento per l'Aggiornamento del Personale
Il finanziamento derivante dal contributo volontario dei Genitori, grazie al quale negli anni passati è stato possibile acquistare attrezzature in conto capitale che hanno notevolmente arricchito la dotazione di strumenti che la scuola mette a disposizione degli alunni, è determinante per la realizzazione delle attività.

RISORSE PROFESSIONALI
• Organico di diritto: 141 docenti, così distinti: n. 35 assegnati alla scuola dell’infanzia, n. 58 alla primaria e n. 48 alla secondaria di 1° grado.
• Docenti con competenze utili che hanno consentito e consentiranno l'attivazione di laboratori nell'ambito dei progetti in autonomia e dell’organizzazione della riforma laboratorio miniguide, laboratorio di musica, ceramica, giornalismo/giornalino, laboratorio di storia, laboratori sportivi, e di informatica, di manipolazione e di orientamento.
• Per le professionalità non presenti all’interno del collegio, si ricorrerà all'impiego di esperti esterni a contratto, nei limiti della disponibilità finanziaria.
• Personale di Amministrazione: 1 Direttore Amministrativo e 7 Assistenti, tutti con competenza informatica.
• Collaboratori scolastici: n° 22, tutti a tempo indeterminato.
• Personale in mobilità n° 9 con funzione di cooperazione con i collaboratori scolastici.

LE FIGURE DI SISTEMA

Per il raggiungimento degli obiettivi sopra descritti e in ausilio dell’attività didattica di tutti i docenti all’interno dell’I.C. sono nominati docenti con funzioni strumentali.
L’Istituto della funzione strumentale al POF è stato introdotta dal Contratto collettivo di lavoro del 2002-05. L’art.30 del C.C.N.L. del personale del comparto scuola stabilisce che per realizzare le finalità istituzionali della scuola siano valorizzate le professionalità dei docenti attraverso l’espletamento di specifiche FUNZIONI STRUMENTALI, al piano dell’offerta formativa, con riferimento a peculiari aree di intervento. Ad ogni singola scuola sono assegnate risorse corrispondenti al numero di funzioni strumentali che possono essere attivate.

Il Collegio dei docenti delibera:
• Il numero e la tipologia delle funzioni da attivare;
• I criteri di attribuzione ed i nominativi dei docenti destinatari.

La retribuzione viene definita in contrattazione di istituto, in base alle risorse complessive a tale scopo assegnate, al numero delle funzioni attivate e tenuto conto anche dell’impegno richiesto per ciascuna di esse.

Il Collegio Docenti ha deliberato di utilizzare N. 6 FUNZIONI STRUMENTALI coerentemente con IL PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA
I nominativi dei Docenti incaricati di Funzione Strumentale e i relativi adempimenti sono elencati nell'Organigramma

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

pon 2014-2020

  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator

Login

Calendario

manifesto

 grande guerra

 

“D’imparare non si finisce mai
e quel che non si sa
è sempre più importante
di quel che si sa già” (G. Rodari)

 

"Per insegnare il latino a Giacomino
bisogna conoscere prima Giacomino
e poi il latino." (Rousseau)